Pilates e fitness: una combo esplosiva

Dopo questa formazione di Pilates il mio modo di percepire l'allenamento è completamente cambiato e per questo ho deciso di condividere con te tutti i benefici di questo metodo.

Che fossi orientata verso un fitness volto a migliorare la vita quotidiana era chiaro da quando lo scorso anno mi sono certificata istruttrice di “Allenamento Funzionale” ma non avrei mai pensato, prima di fare questa formazione, che un metodo come il Pilates potesse influire tanto sull’allenamento della forza, o semplicemente detto con i pesi. 

Facciamo un pò di chiarezza su cos’è il Pilates. Si tratta di un metodo di riabilitazione inventato dal Sig. Joseph Hubertus Pilates durante la Prima Guerra Mondiale per aiutare i suoi compagni colpiti dalla legionellosi e mutilati in battaglia a vivere meglio e con meno compensi possibili.

Seppur la maggior parte di noi non debba sopperire alla mancanza di un arto o cose simili quasi tutti dobbiamo fare i conti con qualche piccolo difetto posturale o compenso dato anche solo dalla forza di gravità, ecco già uno dei motivi per i quali questo metodo mi piace tantissimo

Un’alto degli aspetti che mi piace tantissimo di questo metodo è quello più meditativo. Seppur il Pilates sia totalmente diverso dallo yoga ha come prerogativa il rilassamento al fine di apprendere al meglio i nuovi schemi motori. Questo presupposto lo ritroviamo alla base di tutte le discipline funzionali che escludono il dolore e le tensioni nella fase si comprensione e memorizzazione della nuova postura o dei nuovi movimenti.

Quindi per praticare Pilates nel modo migliore è necessario essere in assenza di stress e tensioni.

Come si elimina o riduce lo stress in prossimità di una lezione di Pilates e non solo?

Il modo in assoluto più efficace è quello di respirare e si, lo so che lo fai già continuamente per vivere ma non presti abbastanza attenzione a come respiri. Mentre scrivevo questo post ho deciso che ne dedicherò uno intero a questo argomento importantissimo. Intanto però puoi iniziare a fare dei piccoli esercizi che ti aiuteranno a rilassarti e ad acquisire maggiore consapevolezza del tuo respiro. Io lo facevo la sera prima di addormentarmi e mi aiutava a dormire meglio. Ecco cosa devi fare:

-sdraiati e chiudi gli occhi;

-respira normalmente e ascoltati, senti l’aria che entra dal naso, che ti attraversa la gola, che riempie i polmoni e che piano esce sempre attraverso le narici, fallo per 10 respirazioni complete;

-adesso porta le mani sull’addome e respirando cerca di gonfiare il diaframma, noterai che le mani si solleveranno e il respiro si farà più lungo e profondo;

-potrebbe non essere così immediata la respirazione diaframmatica ma concentrandoti e con pazenza dovresti riuscirci, in caso ciò non accadesse nel post vedremo come fare a sbloccare il diaframma.

Io intanto mi sono addormentata…

I macrobiettivi del metodo Pilates sono 3:

1. propriocezione – migliorare la percezione del proprio corpo nello spazio

2. rinforzo muscolare – ricreare un equilibrio muscolare rinforzando quelli più deboli e imparando a disattivare quelli ipertesi

3. automatismo involontario – rendere automatica la postura corretta.

Ma com’è la postura corretta?

La postura corretta prevede che il capo sia in posizione eretta, la schiena sia allineata con tutte le sue curve fisiologiche ben presenti (cervicale, dorsale, lombare), i piedi ben piantati per terra e paralleli con il caro equamente distribuito su entrambi.

Come possono essere applicati questi principi al fitness?

Pensiamo ad un “semplice” movimento come lo squat (semplice si fa per dire dal momento che è un dei movimenti più complessi ma anche il più eseguito in una giornata tipo), attivando correttamente i muscoli che lavorano sulla stabilità del tronco e delle pelvi si riduce la compressione a livello lombare di più del 30% migliorando così la performance e riducendo esponenzialmente il rischio di infortunio.

Ovviamente questo non vale solo per lo squat ma per tutti i gesti motori. Che avvengano in posizione eretta, da seduti o sdraiati avere consapevolezza del proprio corpo ne garantisce un miglior funzionamento e una migliore conservazione.

“Ma quindi sto pilates quante volte bisogna farlo?”

Avendo detto che il Pilates è un metodo che ha come obiettivo quello di ripristinare la corretta postura e i giusti schemi motori la risposta più immediata, corretta e adatta è TUTTI I GIORNI!!! Ebbene si, tutti i giorni puoi attivare il trasverso nel modo corretto quando ti abbassi per raccogliere qualcosa, quando vai in bagno, quando ti siedi o sempliciemnte quando cammini. Ogni giorno puoi pensare alla tua postura e correggerla se ti accorgi che ti stai accartocciando in avanti e ogni sera puoi dedicarti qualche minuto per respirare profondamente e lasciar andare la giornata appena conclusa.

Lo stesso vale per il fitness e gli allenamenti di pesistica. Nonostante ogni esercizio preveda un suo settaggio iniziale molte persone, soprattutto chi si sta appena approcciando all’esercizio fisico, non riescono a percepire correttamente il corpo nello spazio, per questo praticare esercizi funzionali come il pilates potrebbe essere un ottimo modo per acquisire maggiore consapevolezza di se e raggiungere risultati davvero soddisfacenti sia esteticamente che da punto di vista motorio.

Domenica farò l’esame per certificarmi istruttrice e spero di poter modificare il finale di questo post 🙂 Inanto scrivimi per qualsiasi domanda e sarò felicissima di risponderti.

Un abbraccio,

Maria Luisa

Vuoi restare sempre aggiornato e scoprire ogni mese tanti trucchetti e curiosità?

Leggi i miei ultimi articoli

A Tavola Con AYCF
admin

Mangiare senza ingrassare: è possibile?

Credo che se ognuna avesse a disposizione la lampada di Aladino trai i tre desideri esprimerebbe sicuramente questo o no? E se io vi dicessi che si può mangiare senza ingrassare applicando dei piccoli accorgimenti alla nostra routine quotidiana?

continua a leggere »
Allenamento
admin

Tutte le novità di Allyoucanfit di settembre

Settembre è sempre stato per me un periodo di nuovi inizi. Sarà forse un’abitudine legata ai tempi della scuola ma ricordo che da sempre a fine estate mi preparavo ad affrontare un “periodo nuovo”. Sei pronta a conoscere tutte le novità di allyoucanfit di questo 2020?

continua a leggere »
Allenamento
admin

Summer Challenge

Il tuo benessere non va in vacanza: mantieni i tuoi risultati con allenamenti brevi ed efficaci grazie alla Allyoucanfit Summer challenge.

continua a leggere »